Alternanza Scuola-Lavoro in Spagna

Come ogni estate, alcuni ragazzi del Liceo Linguistico e dell’Istituto Tecnico AFM, si sono recati con il prof. Vaiani a Benalmádena, una cittadina marittima a pochi chilometri da Málaga.

Oltre alle normali attività didattiche e ludiche, alcuni studenti sono stati inseriti in esercizi commerciali nel progetto Alternanza Scuola-Lavoro, totalizzando nel giro di due settimane dalle 50 alle 60 ore ciascuno. Ecco qui di seguito il loro racconto!

Matteo B. da promoter a educatore

Matteo B. da promoter a educatore

Durante l’estate 2018, in Spagna a Benalmádena, ho sperimentato due attività di alternanza diverse in due settimane. Durante la prima settimana ho lavorato come promoter sul lungomare per il ristorante All Grill. Il lavoro è stato pesante e mi è servito a poco nell’ottica del migliorare la lingua spagnola, ma mi ha insegnato a sopportare la fatica di un lavoro non gradito.
Per questa ragione, per la seconda settimana, ho chiesto di cambiare ed ho lavorato nel sociale, in particolare per la società benefica ABAD, che offriva a ragazzi con disturbi cognitive e/o disabilitanti la possibilità di partecipare ad un camp estivo con bambini normodotati in una struttura polisportiva. Il mio compito era quello di aiutare quei ragazzi durante le giornate di camp.
Al di là del divertimento e del rapporto instaurato con il personale e con i ragazzi del polisportivo, questa esperienza mi è stata molto utile per migliorare la comprensione dello spagnolo e per imparare come stare insieme, relazionarsi con ragazzi che non hanno la mia fortuna.

Matteo e Stefano al Club Nautico

Matteo e Stefano al Club Nautico

La nostra esperienza di alternanza scuola lavoro in Spagna, che abbiano svolto al Maritime Club Nautico Benalmádena, è stata una bellissima opportunità di rapportarsi con un ambiente lavorativo. Durante la nostra permanenza abbiamo svolto diverse mansioni che, nonostante la loro ripetitività, sono state comunque un esempio reale di quello che può essere il lavoro in alcune situazioni. Ci è piaciuto inoltre rapportarci con i colleghi di lavoro e notare le differenze che comporta un rapporto con degli adulti in questo ambito, cosa che non avevamo mai sperimentato prima.

Noemi in un negozio di moda

Noemi in un negozio di moda

Personalmente penso che la vacanza studio in Spagna sia stata molto utile, in quanto ho avuto la possibilità di lavorare la mattina per due settimane in un negozio di abbigliamento in centro; ho avuto infatti l’opportunità di poter parlare spagnolo con le commesse e sono riuscita a capire molto bene tutto quello che mi veniva detto. Inoltre, mi sono trovata molto bene in famiglia. Nonostante molte volte parlassero molto velocemente, ho provato a capire e a sforzarmi, riuscendo, quasi sempre, a rispondere in modo corretto.

Chiara come segretaria in uno studio medico

Chiara come segretaria in uno studio medico

Durante le due settimane trascorse a Benalmádena, ho lavorato come segretaria in una clinica medica della città per il progetto alternanza scuola-lavoro.
I primi giorni è stato un po’ difficile abituarsi, soprattutto dover parlare con le persone del posto sia di persona che al telefono, ma alla fine quest’esperienza è stata unica, mi ha aiutata molto, mi ha fatta sentire più sicura di me e molto più fluente nel parlare spagnolo.

Sofia in un negozio di moda

Sofia in un negozio di moda


Camilla e il negozio di giocattoli

Camilla e il negozio di giocattoli


Francesca in una cartoleria

Francesca in una cartoleria

DOVE SIAMO

L'Istituto sorge all'angolo tra via Melchiorre Gioia e via Luigi Galvani e gode di una posizione privilegiata. Si trova infatti tra le fermate della metro Gioia (Linea Verde), Sondrio e Centrale (Linea Gialla), e Isola (Linea Lilla).

SEGUICI

Seguici su Facebook, Instagram e Google+ per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.