Progetto Scuola Digitale

Grazie ad un percorso intrapreso nel 2013, e alla luce delle esperienze maturate durante il periodo di didattica a distanza, l’Istituto ha preso coscienza delle potenzialità che la tecnologia offre nello sviluppo di numerose competenze, ampliando così campi e modalità di apprendimento.

Viene proposto quindi agli alunni già dalla classe prima  l’acquisto di un tablet Apple, unico strumento che sarà possibile portare a scuola. 

La scelta di una sola marca è maturata in conseguenza delle esperienze trascorse. Gli insegnanti sono giunti alla conclusione che un ambiente didattico omogeneo renda il lavoro in classe più agile e proficuo. Inoltre, il corpo docenti è specializzato e formato per i modelli Apple, ed è quindi in grado sia di produrre contenuti e proposte didattiche coerenti, sia di poter monitorare e assistere gli studenti durante lo svolgimento delle lezioni.

Apple Classroom

L’app Classroom trasforma l’iPad del docente in un assistente efficace, in grado di aiutarlo a supportare gli studenti durante la lezione, a monitorare i progressi compiuti dalla classe e ad assicurargli che nessuno rimanga indietro. Grazie al nuovo assistente didattico, è possibile aprire la stessa app su tutti gli iPad della classe o aprire un’app diversa in base al gruppo di studenti. Classroom consente al docente di concentrarsi sull’insegnamento e gli studenti sull’apprendimento.

Ulteriori funzionalità di Apple Classroom

• Una volta configurata, l’app Classroom si connette agli iPad utilizzati dagli studenti nelle vicinanze.

• Al termine di una sessione, puoi disconnettere gli studenti dall’iPad condiviso per preparare la lezione successiva.

Inizia la lezione, soffermati su contenuti determinati o metti in pausa il lavoro dei tuoi studenti

• Con un semplice tocco puoi aprire app, siti web e libri di qualsiasi tipo sui dispositivi degli studenti.

• Blocca il dispositivo su un’unica app per favorire la concentrazione degli studenti.

• Blocca gli schermi dei dispositivi per interrompere momentaneamente la lezione o passare a un’altra attività.

• Disattiva l’audio sui dispositivi degli studenti.

Visualizza gli schermi degli studenti grazie a Screen View

• Visualizza una panoramica in tempo reale dei contenuti di tutti gli schermi della classe.

• Concentrati sullo schermo di un singolo studente.

• Gli studenti ricevono una notifica quando visualizzi il loro schermo.

Condividi i documenti e i link con la classe tramite AirDrop

• Con un semplice tocco puoi condividere i contenuti con un’intera classe.

• Anche gli studenti possono condividere i propri contenuti con il docente.

Condividi il lavoro degli studenti tramite l’Apple TV della classe

• Mostra il lavoro degli studenti all’intera classe.

• Utilizza AirPlay per condividere in modalità wireless lo schermo di un singolo studente.

• Gli studenti ricevono una notifica quando il loro schermo viene mostrato all’intera classe.

Organizza gli studenti in gruppi

• Classroom è in grado di creare automaticamente gruppi di studenti in base alle app che stanno utilizzando.

• I docenti possono suddividere gli studenti in gruppi diversi in base al progetto.

• Svolgi determinate attività a livello di gruppo o di singoli studenti.

Tutte le funzionalità appena descritte sono attive solo quando ci si trova sotto la rete wi-fi dell’istituto.

Requisiti

  • iPad con iOS 12 o versione successiva.
  • Il Bluetooth e il Wi-Fi devono essere abilitati sia sul dispositivo del docente che su quelli degli studenti.
  • Gli studenti devono trovarsi nel raggio di azione del Bluetooth del dispositivo del docente che sta usando Classroom.

I primi passi con iPad

Accensione e configurazione di iPad

Accendi e configura il nuovo iPad con una connessione a internet. Puoi configurare iPad anche collegandolo al computer. Se disponi di un altro iPhone, iPad, iPod touch o di un dispositivo Android, puoi trasferirne i dati su iPad.

Prepararsi per la configurazione

Per facilitare il più possibile la configurazione, devi avere i seguenti elementi a disposizione:

  • Una connessione a Internet tramite Wi-Fi (per accedere ti potrebbero venire richiesti nome e password della rete) o tramite il servizio dati cellulare offerto dal tuo gestore, disponibile sui modelli Wi-Fi + Cellular.

  • Il tuo ID Apple e la password; se non disponi di un ID Apple, puoi crearne uno durante la configurazione.

Accendere e configurare iPad
  1. Tieni premuto il tasto superiore fino a quando non appare il logo Apple.
  2. Esegui una delle seguenti operazioni:

  • Tocca “Configura manualmente”, quindi segui le istruzioni su schermo.
  • Se disponi di un altro iPhone, iPad, o iPod touch con iOS 11, iPadOS 13 o versioni successive, puoi utilizzare “Inizia subito” per configurare automaticamente il nuovo dispositivo. Avvicina i due dispositivi, quindi segui le istruzioni visualizzate sullo schermo per copiare in maniera sicura la maggior parte delle impostazioni, delle preferenze e il portachiavi iCloud. Puoi quindi ripristinare il resto dei dati e dei contenuti sul nuovo dispositivo dal backup su iCloud. Oppure, se su entrambi i dispositivi è installato iOS 12.4, iPadOS 13 o versione successiva, puoi trasferire i dati in modalità wireless da un dispositivo precedente a uno nuovo. Tieni i due dispositivi uno accanto all’altro e collegati alla corrente fino al completamento della migrazione
ID Apple

L’ID Apple è l’account che ti serve per accedere ai servizi Apple, come App Store, Apple Music, iCloud, FaceTime, iTunes Store e altro ancora.

  • L’ID Apple è composto da un indirizzo e-mail e da una password. 

  • È consigliabile avere un ID Apple proprio e non condividerlo. Se fai parte di un gruppo familiare, puoi utilizzare “In famiglia” per condividere gli acquisti tra i membri della famiglia (senza dover condividere un ID Apple)

Creare un ID Apple durante la configurazione del dispositivo
  • Tocca “Hai dimenticato la password o non hai un ID Apple?”
  • Tocca Crea un ID Apple gratuito.
  • Seleziona la tua data di nascita e inserisci il tuo nome. Tocca Avanti.
  • Tocca “Use your current email address” (“Usa il tuo indirizzo email corrente”) oppure “Get a free iCloud email address” (“Crea un indirizzo email iCloud gratuito”). In questa fase consigliamo di usare un indirizzo email già esistente e non quello scolastico, in maniera da conservare acquisti e backup anche dopo che verrà chiuso l’account di posta dell’istituto.
  • Nel caso si volesse creare l’ID Apple dopo la configurazione iniziale, seguire le istruzioni riportate a questo link.
Passare da un dispositivo Android a iPad

Quando configuri per la prima volta un iPad nuovo, puoi trasferire automaticamente e in maniera sicura i tuoi dati da un dispositivo Android.

Nota: puoi utilizzare l’app Passa a iOS solo alla prima configurazione di iPad. Se hai già terminato la configurazione e vuoi utilizzare Passa a iOS, devi inizializzare il tuo iPad e ricominciare da capo oppure spostare i dati manualmente. Consulta l’articolo del supporto Apple: Trasferire manualmente i contenuti da un dispositivo Android a un iPhone, iPad o iPod touch.

  1. Sul dispositivo con Android versione 4.0 o successiva, consulta l’articolo del supporto Apple: Come passare da Android a iPhone, iPad o iPod touch e scarica l’app Passa a iOS.

  2. Su iPad, esegui le seguenti operazioni:

  • Segui le istruzioni di Impostazione Assistita.
  • Sulla schermata “App e dati”, tocca “Migra i dati da Android”.
  1. Sul Dispositivo Android, esegui le seguenti operazioni:

  • Attiva il Wi-Fi.
  • Apri l’app Passa a iOS.
  • Segui le istruzioni visualizzate sullo schermo.

Apple Pencil 1^ Generazione

App già presenti su iPad all’accensione

L’ambiente IOS di un iPad mette a disposizione un set di app gratuite fin dall’inizio. Eccone alcune tra le più utilizzate:

Pages

Editor di testo e creazione di ebook interattivi in formato epub

Keynote

Presentazioni interattive

Numbers

Foglio di calcolo

Note

Presa di appunti

Clips

Videomaking

iMovie

Videomaking

File

Organizzazione dei file

Mail

Posta elettronica

iBooks

Consultazione ebook

Quali app scaricare per iniziare con il piede giusto?

Una volta configurato l’iPad, per scaricare le applicazioni sarà necessario recarsi sull’App Store. Ecco una lista di app di utilizzo comune nel nostro Istituto utili per iniziare il lavoro in classe:

Gmail

Posta elettronica 

Google Drive

La “nuvola” di Google

Google Meet

Per videolezioni a distanza

Google Classroom

Aula virtuale

Google Documenti

Editor di testo

Google Fogli

Foglio di calcolo

App per organizzazione del lavoro scolastico

Classe Viva

Registro elettronico

Diario Smart

Calendario, voti e orario

Studenti

Calendario, voti e orario

Quaderni e Appunti

Se in possesso di Apple Pencil o altre penne compatibili, le seguenti applicazioni saranno fondamentali per la presa di appunti e l’organizzazione dei quaderni. Alcune delle seguenti app propongono degli upgrade a pagamento. Si tratta di un acquisto una tantum che consentirebbe un uso proficuo della app che vorrete scegliere.

Noteshelf

Consigliata

Nebo

Consigliata

Evernote

Notability

GoodNotes 5

MetaMoji Note

One Note

Note di Apple

Simple Mind

Mappe concettuali

Mind Node

Mappe concettuali

Microsoft Office

Versione Education gratuita

Word

Excel

Power Point

Dizionari

Diccionario Real Academia Española

Dizionario monolingue di spagnolo

Wordreference

Dizionari monolingue e bilingue

IL Castiglioni-Mariotti

Dizionario di latino

Langenscheidt

Dizionario di tedesco

Leo

Dizionario multilingue

Reverso Context

Lingue straniere in contesto

App di Matematica e Fisica

Scaricare solo versioni gratuite

Algodoo

Laboratorio virtuale di Fisica

Geogebra Classica

Calcolatrice grafica

Quick Graph

Versione Gratuita

Grafici di funzioni

Excel

Foglio di calcolo

App per la creatività

FlipaClip

Disegno e animazioni 2D

Ibis Paint

Disegno

Magic Poser

Disegno

Adobe Draw

Disegno

Adobe Spark Post

Crea grafica, storie e video

Adobe Spark Page

Contenuti grafici

Libri digitali

Il libri in adozione propongono una versione digitale con relative estensioni consultabili attraverso una delle seguenti app. 
L’app di riferimento, insieme al codice univoco legato al vostro acquisto, è segnalata all’interno del libro da voi acquistato. Per scaricare il libro è sufficiente seguire le istruzioni riportate nel libro stesso. Di seguito, proponiamo alcuni tutorial per agevolare la procedura.

bSmart

De Agostini – Loescher

App per libri digitali

Zanichelli

App per libri digitali 

Booktab

Zanichelli

App per libri digitali Zanichelli

Hub Young

Lemonier – Mondadori

App per libri digitali 

Reader+

Consultazione libri digitali di Pearson

eText Global

Consultazione libri digitali di Pearson

My App Pearson

Consultazione libri digitali di Pearson

My Lim

Consultazione libri digitali di Loescher

Scuolabook

Consultazione libri digitali di Atlas

Tutorial App bSmart

Scaricare un libro su My bSmart

Attivare libro De Agostini

Attivare libro Loescher/Cambridge


Tutorial App Zanichelli e Booktab

Booktab intro

My Zanichelli registrazione

Scaricare libro su Booktab


Tutorial App Pearson

Registrazione

Login My Pearson Place

Scaricare libro

© IMC. Tutti i diritti riservati.