Corso di rianimazione

Ogni anno in Italia le vittime per arresto cardiaco sono circa 60.000, una ogni nove minuti, e costituiscono il 10% della totalità dei decessi. In molti casi, un tempestivo intervento di defibrillazione e rianimazione consente di salvare la vita del paziente: si ritiene che entro cinque minuti dall’arresto cardiaco la percentuale di sopravvivenza è del 50%, mentre dopo altri sei minuti è praticamente nulla.

Convinto della necessità di informare e formare gli alunni sulla rianimazione, sull’uso del defibrillatore e delle manovre di disostruzione degli adulti, del ragazzo e dell’infante, il professor Soler ha iniziato a formare i propri studenti già dal 2014 con la collaborazione del Dott. Sesana, allora direttore del 118 di Niguarda. Ha poi seguito un iter per diventare formatore e da 2 anni forma  circa 70 tra studenti ed adulti nell’uso delle tecniche di rianimazione. 

Prenota in presenza o a distanza per l'Open Day

© IMC. Tutti i diritti riservati.